F24 Elide: compilazione per i contratti di locazione

Condivisioni

Il pagamento dell’imposta di registro relativa alla: registrazione, rinnovi annuali, proroghe e risoluzioni dei contratti di locazione. Pagamento con il modello F24 Elide tramite home banking o modello cartaceo da presentare presso gli istituti bancari. Tutte le informazioni utili per il pagamento dell’imposta di Registro sulle locazioni con il modello F24 Elide. F24 Elementi identificativi compilabile online per imposta di registro sui contratti di locazione.

Il modello F24 Elide è uno strumento di pagamento messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Con questo modello il contribuente ha la possibilità di effettuare il pagamento dell’imposta di registro.

Imposta relativa alla registrazione, ai rinnovi annuali, alle proroghe, alle cessioni e alle risoluzioni dei contratti di locazione (sia abitativi che commerciali).

Il pagamento del modello può essere effettuato presentando l’apposita istanza di pagamento in cartaceo presso un istituto di credito. Oppure utilizzando il canale dedicato all’interno del proprio servizio di home banking.

Il modello F24 Elide, è uno strumento di pagamento che ha, di fatto, sostituto il modello F23. Modello precedentemente utilizzato per i pagamenti di tutti i tributi collegati ai contratti di locazione, sia abitativi che commerciali.

Il vantaggio di questo modello è quello di permettere di identificare immediatamente il contratto di locazione a cui si riferisce il pagamento.

Questo in quanto in ogni modello deve essere inserito il codice identificativo di ciascun contratto di locazione per il quale si sta effettuando il pagamento.

Permettendo agli uffici dell’Agenzia delle Entrate di effettuare il maniera automatica il collegamento tra contratto e tributo versato.

Vediamo adesso tutte le informazioni utili per andare ad utilizzare in modo corretto il modello F24 Elide editabile e compilabile online. Modello utilizzabile per i pagamenti dell’imposta di registro sui contratti di locazione.

F24 Elide

F24 Elide: modalità di compilazione

Vediamo adesso come deve essere compilato il Modello F24 versamenti con elementi identificativi (c.d. “F24 Elide“).

La compilazione è quella relativa al pagamento dell’imposta di registro relativa ai contratti di locazione ad uso abitativo e commerciale.

Il modello è molto simile a quello di un normale modello F24, relativo ai pagamenti di imposte erariali, contributi previdenziali e imposte locali.

Il modello F24 Elide è suddiviso in due principali sezioni:

  • Sezione contribuente e
  • Sezione erario,

che di seguito andiamo ad analizzare dettaglio.



Sezione contribuente

Il modello F24 Elide è suddiviso in varie sezioni, come di consueto la prima è quella relativa all’inserimento dei dati del contribuente che effettua il pagamento.

Naturalmente, per i contratti di locazione deve esserci coincidenza con una delle parti del contratto di locazione.

In particolare, nella sezione contribuente devono essere indicati:

  • Il “Codice Fiscale” di una delle due parti del contratto: quella che effettua il versamento;
  • I “Dati anagrafici” della parte del contratto di locazione che effettua il pagamento;
  • L’eventuale “Domicilio Fiscale” del contribuente che effettua il versamento (il campo non è obbligatorio);
  • Il “Codice Fiscale del Coobbligato” cioè erede, genitore, tutore o curatore fallimentare con il relativo “Codice Identificativo” (es. genitore/tutore: 02; erede: 07, ecc). Nel caso di versamenti legati a contratti di locazione in questo campo deve essere indicato il codice fiscale della controparte del contratto. Inserendo il codice identificativo63“.

Sezione erario ed altro

Questa sezione richiede particolare attenzione, in quanto devono essere compilati soltanto i riquadri richiesti da ogni tipologia di pagamento.

I campi da compilare

In particolare, per il pagamento dei tributi collegati a contratti di locazione devono essere compilati i seguenti campi:

Codice Ufficio

Questo campo deve essere indicato il codice dell’ufficio destinatario ovvero dell’ufficio che ha emesso l’atto.

Il codice identificativo dell’ufficio è quello riportato sul contratto di locazione, indicato al momento della registrazione dello stesso.

A questo link trovi la pagina dell’Agenzia delle Entrate con i vari codici ufficio d’Italia.

Per la prima registrazione di un contratto di locazione il campo non deve essere compilato.

Codice Atto

Nel campo codice atto deve essere indicato il codice dell’atto a cui si riferisce il pagamento.

Per i pagamenti legati ai contratti di locazione il campo non deve essere compilato.

Tipo

Deve essere indicata la tipologia di versamento per la quale è prevista l’indicazione di particolari elementi identificativi.

Indicare la letteraF” per i contratti di locazione.

Elementi identificativi

E’ il campo che più di tutti si presta ad errori.

In caso di prima registrazione del contratto di locazione il campo non deve essere compilato.

Mentre nel caso di pagamento successivo (annualità successiva, cessione, risoluzione, proroga) indicare il codice identificativo del contratto.

L’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione una pagina sul proprio sito per il calcolo automatico del codice identificativo del contratto (che trovate a questo link).

Codice Identificativo del contratto

In alternativa, puoi calcolare il codice identificativo del contratto di locazione secondo le indicazioni che ti fornisco di seguito.

Il codice identificativo del contratto, composto da 16 caratteri, così suddivisi:

  • Nei caratteri da 1 a 3 è inserito il codice Ufficio presso il quale è stato registrato il contratto;
  • Nei caratteri da 4 a 5 sono inserite le ultime due cifre dell’anno di registrazione;
  • Nel carattere da 6 a 7 è inserita la serie di registrazione (3A o 3T);
  • Nei caratteri da 8 a 13 è inserito il numero di registrazione (se il numero è composto da meno di 6 cifre. Le cifre più a sinistra vanno compilate con “0”;
  • Nei caratteri da 14 a 16 è inserito, se presente, il sottonumero di registrazione oppure “000”;
  • Campo “Codice” – Deve essere indicato il codice del tributo da utilizzare esclusivamente per il presente modello Elide. Disponibile la tabella completa con tutti i codici tributo nella Risoluzione n. 14/E/2014 Agenzia delle Entrate;
  • Area dell'”Anno di riferimento“- In caso di prima registrazione del contratto deve essere indicato l’anno di stipula o di decorrenza del contratto. Mentre in caso di pagamento successivo deve essere indicato l’anno di scadenza dell’adempimento;
  • Campo “Importi a debito versati” – Devono essere indicati gli importi da versare. Deve essere indicato un singolo rigo per ogni codice tributo che si intende versare.

Puoi trovare il codice identificativo del contratto di locazione anche tramite questo servizio messo a disposizione dalla stessa Agenzia delle Entrate.

Agenzia delle Entrate: ricerca codice identificativo contratto di locazione

Codici tributo F24 Elide

Di seguito riportiamo i codici tributo da utilizzare per effettuare pagamenti con il modello F24 Elide.

  • 1500” Codice tributo – Imposta di registro per prima registrazione;
  • 1501” Codice tributo – Imposta di registro per annualità successive;
  • 1502” Codice tributo – Imposta di registro per cessioni del contratto;
  • 1503” Codice tributo – Imposta di registro per risoluzioni del contratto;
  • 1504” Codice tributo – Imposta di registro per proroghe del contratto;
  • 1505” Codice tributo – Imposta di bollo;
  • 1506” Codice tributo – Tributi speciali e compensi;
  • 1507” Codice tributo – Sanzioni da ravvedimento per tardiva prima registrazione;
  • 1508” Codice tributo – Interessi da ravvedimento per tardiva prima registrazione;
  • 1509” Codice tributo – Sanzioni da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi;
  • 1510” Codice tributo – Interessi da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi;



F24 Elide con istruzioni di compilazione

Di seguito puoi trovare il linlk per scaricare il modello F24 Elide e le relative istruzioni direttamente dal sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate:

Modello F24 Elide Modello scaricabile e istruzioni

F24 Elide editabile/compilabile

Con il modello di pagamento F24 Elide si possono effettuare pagamenti recandosi personalmente presso sportelli bancari o Postali o presso l’Agenzia delle Entrate Riscossione.

Tuttavia, è anche possibile effettuare pagamenti telematici attraverso il canale di home banking.

Il pagamento online può essere effettuato anche attraverso i software di compilazione ed invio messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Si tratta del software Entratel per gli intermediari o del software Fisconline per tutti i contribuenti.

Ricordo che i soggetti titolari di partita Iva (imprenditori e professionisti) sono obbligati a pagare esclusivamente in via telematica.

Questi soggetti non possono dunque presentare il modello F24 Elide cartaceo in banca o alla Posta.

Se deciderai di effettuare il pagamento presso uno sportello bancario o postale, ricorda che esiste il modello F24 Elide compilabile online.

Il vantaggio di questo modello è quello di compilare online tutti i vari campi, evitando di doverlo compilare a mano. In questo modo si riduce l’eventualità che ci siano errori di copiatura.

Il modello F24 Elide editabile non è disponibile direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Tuttavia, è facilmente recuperabile presso i siti web che mettono a disposizione questo servizio.

In particolare ti segnalo quello presente a questo link F24-Elide editabile.

F24 Elide: consulenza per compilazione ed invio

Se hai bisogno di chiarimenti o di assistenza per la compilazione del modello F24 Elide, contattami!

Ti offrirò consulenza per il pagamento dell’imposta di registro relativa alla registrazione di un contratto di locazione.

Oppure per il pagamento dei rinnovi annuali, proroghe, risoluzioni, etc.

Se vuoi puoi contattarmi attraverso l’apposita sezione per l’assistenza fiscale online.

Altrimenti, se vuoi raccontarmi la tua esperienza puoi lasciare un commento di seguito.

116 comments

  1. Buonasera,

    al contratto di locazione già registrato devo aggiungere un nuovo conduttore a canone invariato. Mi hanno detto di compilare F24 elide e pagare 67,00 , ok ma con quale codice tributo ? E con quali dati compilo F24 , quelli originari o quelli del nuovo conduttore ?

  2. I codici tributo sono indicati nell’articolo, altrimenti ci contatti per una consulenza. L’F24 lo compila con i dati di chi effettua il pagamento e di un conduttore.

  3. buonasera devo rinnovare l’affitto del negozio, ora come ora pago 950 euro mensili, adesso di comune accordo con il proprietario abbiamo deciso di abbassare l’affitto a 800 euro, in questo caso cosa devo fare?
    Nel senso basta solo rinnovare l’affitto con F24 o devo fare qualche comunicazione?
    In attesa di una vostra risposta, porgo cordiali saluti

  4. Salve Maria, o effettuare una scrittura di variazione del contratto e la registra all’Agenzia, oppure risolve il contratto e ne fa uno nuovo.

  5. Buonasera,posso efeffettuare presso l’ufficio di Firenze l’aggiunta di un nuovo nominativo a contratto di affitto abitativo che è stato registrato per la prima volta presso ag entrate Pisa? O devo rivolgermi all’ufficio di Pisa? Grazie

  6. Deve rivolgersi all’ufficio ove è stato registrato il contratto.

  7. La registrazione annuale del canone di locazione pagata a mezzo banca con modello Elide va inviata alla Agenzia delle Entrate ?

  8. Non occorre inviare l’F24 elide pagato all’Agenzia delle Entrate.

  9. Molte grazie delle precise e complete informazioni, ho trovato tutto ciò che mi serviva per la registrazione annuale di un contratto di locazione tramite F24 Elide.
    Unica discrepanza è il Codice Ufficio, che il sito della mia banca (Banco BPM) non accetta segnalando che non è necessario in caso di registrazioni annuali.
    Tanti saluti.

  10. Buongiorno, un caso pratico: proprietario defunto, eredi non hanno ancora fatto la successione, nel frattempo bisogna fare la registrazione annua del contratto: quale codice fiscale inserire? Quello del defunto? Quello dell’erede, che però non è ancora proprietario?
    Grazie e saluti.

  11. L’erede ai fini giuridici è titolare di quel contratto fino a quando eventualmente non rinuncia all’eredità.

  12. Grazie

  13. Buongiorno, nel caso che il contribuente privato abbia continuato a usare il modello F23 per il pagagamento dell’imposta di registro, anzichè l’f24 elide, che conseguenze può avere??

  14. Può ricevere avvisi di liquidazione da parte dell’Agenzia, ma potrà sanare la situazione dimostrando di aver effettuato i pagamenti.

  15. Buongiorno, mio padre, che aveva stipulato come proprietario un contratto di affitto, è deceduto (purtroppo); per il contratto, devo fare comunicazione/variazioni?
    Grazie…

  16. Deve fare una comunicazione per il subentro degli eredi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.