Quadro di sintesi degli obblighi dichiarativi

Reddito da lavoro dipendente
– In presenza di sostituto d’imposta: indicazione del reddito a cura del sostituto, nel cedolino mensile del periodo di paga nel quale è avvenuta l’assegnazione delle azioni e nella certificazione unica dei compensi Modello CU.
– In assenza di sostituto d’imposta: indicazione del reddito a cura del lavoratore:
1) Modello Redditi PF quadro RC – Sezione I
2) Modello 730 quadro C – Sezione I
Dividendi
– Percepiti tramite un intermediario abilitato residente: nessuna indicazione nel Modello Redditi a condizione che l’intermediario abbia operato la ritenuta a titolo d’imposta;
– Percepiti direttamente dal lavoratore: indicazione del reddito in dichiarazione dei redditi:
– Modello Redditi quadro RM – Sezione V – nel caso si opti per la tassazione sostitutiva, oppure
– Modello Redditi quadro RL – Sezione I nel caso si opti per la tassazione progressiva.
Plusvalenze
Il lavoratore sarà tenuto a riportare l’importo della plusvalenza realizzata nel quadro RT – Sezione II – Modello Redditi.

Obblighi di monitoraggio fiscale

Attività finanziaria Valore da riportare Indicazione Mod. Redditi
Azioni assegnate dal piano senza restrizioni A partire dal grant prezzo di esercizio fissato dal piano Quadro RW
Azioni non ancora vested A partire dal vesting prezzo di esercizio fissato dal piano Quadro RW
Opzioni per l’acquisto di azioni – non cedibili A partire dal vesting prezzo di esercizio fissato dal piano Quadro RW
Opzioni cedibili per l’acquisto di azioni A partire dal grant prezzo di esercizio fissato dal piano Quadro RW
Trasferimenti di denaro o titoli dall’estero su estero, da e verso l’estero Per ogni operazione compiuta gli importi trasferiti Quadro RW