IVA NEI RAPPORTI INTERNAZIONALI

IVA nei rapporti internazionali

Le modalità di applicazione dell’Iva (Imposta sul valore aggiunto) nei rapporti internazionali. In questa categoria troverete articoli che vi forniranno informazioni sull’applicazione dell’Imposta sul valore aggiunto nell’ambito dei rapporti internazionali: in particolare, importazioni, esportazioni ed operazioni intracomunitarie.

Territorialità

Abbiamo dato importanza alle modalità di determinazione dell’Imposta sul valore aggiunto secondo il principio di territorialità. Conoscere la territorialità vi consentirà di individuare in quali casi è necessaria l’applicazione dell’Imposta sul valore aggiunto nelle operazioni con controparti residenti all’estero.

Metodi di applicazione dell’Iva

Abbiamo approfondito molti dei metodi particolari di applicazione dell’Imposta sul valore aggiunto (DPR n. 633/72), come ad esempio il reverse charge, lo split payment, le integrazioni e le autofatture. Per ognuno di essi troverete almeno un articolo dedicato.

Regimi speciali

Ci siamo concentrati anche su particolari regimi speciali ai fini Iva, come l’editoria, l’agricoltura, le assicurazioni, senza trascurare il regime delle royalties da diritto di autore, che sono un ambito fuori dal campo di applicazione dell’Imposta sul valore aggiunto.

Realizzazione di stampi per clienti non residenti: disciplina Iva

Realizzazione di stampi

La realizzazione di stampi (costruzione diretta o acquisto da terzi), per conto di committenti non residenti, utili per produrre i beni da inviare in altri Paesi (UE o extra-UE) può beneficiare del regime di non imponibilità Iva previsto per le cessioni all’esportazione o per le cessioni intracomunitarie. La realizzazione di stampi (costruzione diretta o acquisto …

Read More »

Split payment Iva: novità e fatturazione elettronica

Split Payment Iva

Nelle fatture elettroniche emesse nei confronti degli enti della pubblica amministrazione l’assolvimento dell’Iva è a carico dello stesso ente che ha l’obbligo di versare direttamente all’Erario l’Iva indicata a titolo di rivalsa nella fattura. Di seguito la nostra guida con tutte le informazioni utili per l’applicazione del meccanismo dello Split Payment …

Read More »

Sanzioni per operazioni soggette a Reverse Charge

Sanzioni per operazioni soggette a reverse charge

Quali sono le sanzioni per operazioni soggette a Reverse Charge? In questo contributo andremo a vedere quali sono le possibili sanzioni applicabili ad operazioni soggette all’inversione contabile secondo quanto indicato dalla Circolare n. 16/E/2017 dell’Agenzia delle Entrate, che affronta questo tema aiutando a sciogliere diversi dubbi sulla natura formale o meno …

Read More »

Rappresentante fiscale: figura, nomina e adempimenti

Rappresentante fiscale

La disciplina del rappresentante fiscale del soggetto non residente è dettata dall’articolo 17 del DPR n. 633/72. Un soggetto non residente (comunitario o extracomunitario) che effettua nel territorio dello Stato operazioni rilevanti ai fini Iva, può adempiere ai relativi obblighi o esercitare i relativi diritti nominando un rappresentante fiscale residente …

Read More »

Ricevuta per royalties da diritto di autore: la compilazione

Ricevuta per royalties

La disciplina fiscale delle royalties per diritto di autore: la normativa, la ritenuta d’acconto e le modalità di compilazione della ricevuta per royalties che l’autore è tenuto a rilasciare al soggetto che sfrutta economicamente l’opera per suo conto. Tutte le informazioni sul trattamento fiscale delle royalties da diritto di autore. Negli …

Read More »

Inversione contabile: ipotesi di irregolare applicazione

Inversione contabile

La tipologia delle operazioni soggette ad inversione contabile (“reverse charge”) è numerosa e può capitare che vi sia confusione nell’applicazione del meccanismo di inversione contabile, applicandolo in casi in cui l’operazione andrebbe assoggettata ordinariamente ad Iva, e viceversa, con implicazioni di non poco conto (anche) per quello che riguarda le relative …

Read More »

Credito da dichiarazione omessa: l’utilizzo in compensazione

credito da dichiarazione

Il contribuente in caso di omessa dichiarazione o di dichiarazione ultratardiva, ha diritto a vedersi riconosciuto il credito d’imposta (“credito da dichiarazione omessa”) derivante dalla stessa, previa dimostrazione della sua esistenza. Tuttavia, nella misura in cui detto credito sia stato compensato, possono esserci conseguenze sanzionatorie. Tutte le informazioni sulla fattispecie …

Read More »

Compensazione dei crediti fiscali: guida alle nuove regole 2017

Compensazione dei crediti

Guida alle regole applicative per la compensazione dei crediti fiscali: credito Iva annuale e trimestrale e crediti relativi alle imposte dirette. Compensazioni, visto di conformità oltre 5mila euro. Per i titolari di partita Iva scatta l’obbligo di utilizzare i servizi telematici dell’agenzia delle Entrate in caso di compensazione in F24. Il …

Read More »

Imposta di bollo sulle fatture: le casistiche

Imposta di bollo

Le modalità di applicazione dell’imposta di bollo sulle fatture cartacee ed elettroniche. Modalità di pagamento dell’imposta di bollo e casistiche particolari di applicazione. Cosa succede se il medico non appone la marca da bollo sulla propria fattura? Lo scoprite in questo articolo.  L’imposta di bollo è un tributo alternativo all’Imposta …

Read More »

Rimborsi Iva: procedura modalità di erogazione e garanzie

Rimborsi Iva

Modalità regole procedure e limiti richiesti dalla normativa, articolo 38-bis del DPR n. 633/72 per la richiesta dei rimborsi Iva relativi a crediti scaturiti dalla dichiarazione annuale. Rimborsi fino a €. 15.000 senza presentazione di garanzia, con solo visto di conformità. Obbligo di garanzia per i rimborsi superiori a €. 15.000 …

Read More »